Università degli Studi di Roma "TOR VERGATA"



Pubblicato il 01/06/2017


Indirizzo e-mail: medicinasperimentalechirurgia@uniroma2.it
Indirizzo di Posta certificata: medicinasperimentalechirurgia@pec.torvergata

Verbale del Consiglio di Dipartimento del
4 maggio 2017
in seduta ristretta ai soli professori di I fascia

Presenti
Professori I Fascia: Angelico, Di Francesco, Divizia, Docimo, Favalli, Melino, Perno, Petrella, Rosato, Ruvolo, Sinibaldi Vallebona, Vespasiani.
Assenti Giustificati
Professori I Fascia: Bernardini, Cortese, Rasi.
Assenti:
Professori I Fascia:

ORDINE DEL GIORNO
1. Approvazione del verbale seduta precedente
2. Comunicazioni
3 Provvedimenti relativi al settore scientifico disciplinare Med/18 Chirurgia Generale (settore concorsuale 06/C1), ai sensi dell’ art.18, comma1, legge n.240/2010 per la chiamata di un professore universitario di ruolo di prima fascia:
Proposta di Chiamata.
4. Programmazione
5. Varie, eventuali e sopraggiunte

Il Consiglio del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia si riunisce in aula D29 della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Costatato che l’assemblea è validamente costituita il Direttore dichiara aperta la seduta alle ore 10,12.
Viene nominato Segretario verbalizzante la Prof.ssa Paola Sinibaldi Vallebona.

OMISSIS

3. Provvedimenti relativi al settore scientifico disciplinare MED/18 Chirurgia Generale (settore concorsuale 06/C1), ai sensi dell’ art.18, comma1, legge n.240/2010 per la chiamata di un professore universitario di ruolo di prima fascia: Proposta di Chiamata.

Il Direttore comunica all’Assemblea che la procedura ai sensi dell’art. 18, comma 1 , della Legge n. 240 del 2010 per la chiamata di un professore ordinario di ruolo, di prima fascia, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia per il settore concorsuale 06/C1- settore scientifico disciplinare MED/18 (Chirurgia Generale) si è conclusa e gli atti sono stati approvati con disposizione dirigenziale n. 451 del 14/04/2017. Con comunicazione del 14/04/2017 (Prot 0012780/2017) il Consiglio di Dipartimento viene pertanto invitato a formulare la proposta di chiamata. Relativamente al settore concorsuale 06/C1- settore scientifico disciplinare MED/18 (Chirurgia Generale) il prof. Giuseppe Tisone ed il dott. Pierpaolo Sileri risultano aver superato con esito positivo la valutazione, e dichiarati maggiormente qualificati a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato emesso il bando. La disposizione è allegata in estenso come Allegato-1.
Il Direttore ricorda che l’insegnamento di Chirurgia Generale viene impartito in diversi Corsi di Laurea oltre che in corsi di Master, Scuole di Specializzazione e Dottorato di Ricerca. Inoltre una delle tre principali attività di servizio assistenziale è dedicata ai trapianti d’organo, svolgendo un’attività di altissimo rilevo clinico e scientifico nel nostro Ateneo. Il Direttore da’ la parola al decano della Chirurgia generale, il prof. Petrella, che illustrando i Curricula dei due qualificati dal bando concorsuale si sofferma sul professor Tisone e ne ribadisce le doti atte a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato emesso il bando. Infatti, il prof. Petrella evidenzia come sia stato presentato ai colleghi il curriculum di un solo candidato e riporta inoltre che la commissione, di cui è stato Presidente, ha lavorato tranquillamente. Illustra quindi l’attività clinica e di ricerca del Prof. Tisone e i numerosi premi da lui conseguiti durante la sua brillante carriera. Ricorda come, secondo le caratteristiche richieste dal bando, siano state prese in considerazione solo le pubblicazioni di argomento trapiantologico. Pur essendo tutti i candidati in possesso di un’ottima produzione scientifica, solo il Dott. Sileri risultava essere autore di pubblicazioni nello specifico settore e all’esito della procedura è stato dichiarato anche lui maggiormente qualificato. Il professor Petrella invita pertanto l’assemblea a procedere all’eventuale chiamata del Prof. Tisone.
Il Direttore sostiene la proposta del professor Petrella, aggiunge la sua considerazione e stima per la doti cliniche possedute dal Prof. Tisone e per l’elevata qualificazione scientifica, documentata dalla pubblicazione su riviste di elevato prestigio e propone quindi la chiamata del professor Tisone in base alle suddette esigenze didattiche e scientifiche. Anche il Prof. Angelico si congratula per l’ottimo curriculum posseduto dal Prof. Tisone e ricorda affettuosamente il loro iniziale incontro nel 1989. Fa inoltre riferimento alla sua determinazione e alla sua capacità di far crescere un gruppo giovane e capace. Interviene la Prof.ssa Docimo che esprime la sua soddisfazione e gioia e ricorda come il Prof. Tisone goda di considerazione e stima non sol da parte del corpo accademico ma anche da parte degli studenti. Il prof. Vespasiani esprime la propria soddisfazione e ricorda la stretta collaborazione clinica. Il Prof. Di Francesco ringrazia il Prof. Petrella per il lavoro di moderazione svolto e sottolinea quanto siano numerosi gli studenti che fanno richiesta di frequentare il reparto del Prof. Tisone. Il Prof. Ruvolo ricorda il carattere cordiale e sorridente del Prof. Tisone, il prof. Favalli rammenta la loro lunga e cordiale conoscenza, la Prof.ssa Sinibaldi Vallebona le doti collaborative, in particolare nelle attività del Dottorato. Il Prof. Perno esprime il suo compiacimento per l’esito della procedura e il suo apprezzamento per la consuetudine di consegnare a mano il proprio curriculum.
Il Direttore invita per chiamata nominale, i membri del Consiglio di dipartimento ad esprimersi relativamente alla chiamata di un professore di I fascia nel al settore concorsuale 06/C1- settore scientifico disciplinare MED/18 (Chirurgia Generale):
Angelico Tisone
Di Francesco Tisone
Divizia Tisone
Docimo Tisone
Favalli Tisone
Melino Tisone
Perno Tisone
Petrella Tisone
Rosato Tisone
Ruvolo Tisone
Sinibaldi Vallebona Tisone
Vespasiani Tisone

La proposta è approvata all’unanimità.


Pertanto, dopo un’ampia ed approfondita discussione, il Consiglio di Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia, riunito in seduta ristretta ai soli professori di I fascia, formula all’unanimità dei presenti la proposta di chiamata del Prof. Giuseppe TISONE quale professore universitario di ruolo di prima fascia per il settore concorsuale 06/C1-settore scientifico disciplinare MED/18 (Chirurgia Generale) motivata da esigenze didattiche e di ricerca.

La delibera viene letta ed approvata all’unanimità seduta stante.

OMISSIS


Non emergendo ulteriori argomenti da discutere, la seduta viene tolta alle ore 11.45.



Il Segretario Il Direttore del Dipartimento
Prof.ssa Paola Sinibaldi-Vallebona Prof. Gennaro Melino




____________________________________________________________________

Disposizione Dirigenziale n. 451 del 14/04/2017
Pubblicato il 14/04/2017


IL DIRIGENTE

VISTA la Legge 9 maggio 1989, n. 168 e s.m.i.;
VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240 recante “norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l’efficienza del sistema universitario” e in particolare l’art. 18;
VISTO il “Regolamento per la disciplina della chiamata dei Professori di prima e seconda fascia ai sensi dell' art. 18, comma 1, e dell' art. 24, commi 5 e 6, della Legge 30 dicembre 2010, n. 240”, emanato con il D.R. n. 1761 del 02 agosto 2016;
VISTO il D.R. n. 1140 del 13.05.2016 il cui avviso è stato pubblicato sulla G.U. n. 45 del 07.06.2016 con il quale è stata indetta una procedura ai sensi dell’art. 18, comma 1, della Legge n. 240/2010, per la chiamata di un professore universitario di ruolo, di prima fascia, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia per il settore concorsuale 06/C1 - settore scientifico-disciplinare MED/18 (Rif. 1239);
VISTO il D.R. n. 1695 del 28.07.2016, con il quale è stata costituita la commissione esaminatrice della predetta procedura;
VISTO il D.R. n. 2004 del 28.09.2016, con il quale è stato revocato il sopracitato D.R. 1695/2016;
VISTO il D.R. n. 2486 del 16/11/2016, con il quale è stata costituita la nuova commissione esaminatrice della predetta procedura;
VISTO il D.R. n. 157 del 25/01/2017, con il quale sono stati prorogati fino al 15/04/2017 i termini dei lavori della commissione;
VISTO che la commissione esaminatrice ha iniziato i propri lavori in data 18/01/2017 e li ha conclusi il 03/04/2017;
VISTI i verbali redatti dalla commissione esaminatrice ed accertata la regolarità formale degli stessi

D I S P O N E
Art. 1 – Sono approvati gli atti della commissione esaminatrice della procedura indetta ai sensi dell’art. 18, comma 1, della Legge n. 240/2010, per la chiamata di un professore universitario di ruolo, di prima fascia, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia per il settore concorsuale 06/C1 - settore scientifico-disciplinare MED/18.

Art. 2 – Il Prof. Tisone Giuseppe e il Dott. Sileri Pierpaolo sono dichiarati maggiormente qualificati a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato emesso il bando.

La presente disposizione sarà acquisita alla raccolta nell'apposito registro di questa Amministrazione e trasmessa ai competenti organi accademici per i successivi adempimenti ai sensi di quanto disposto dall’art. 18, comma 1, lettera e).

IL DIRIGENTE
(Dott.ssa Isa Giovanna Musanti Adriani)

__________________________________________________________________

Pubblicato il 14/04/2017

PROCEDURA PER N. 1 POSTO/I DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA DA COPRIRE MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL’ART. 18, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 240/2010, PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E CHIRURGIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "TOR VERGATA" PER IL SETTORE CONCORSUALE 06/C1, SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE MED/18 , BANDITA CON D.R. N.1140 DEL 13/05/2016.

VERBALE N. 2
VALUTAZIONE DEI TITOLI, DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE E DELL’ATTIVITA’ DIDATTICA




Alle ore 11.00 del giorno 16 Febbraio 2017 presso la Sala riunioni della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in Via Montpellier n.1 – Roma.
Si sono presentati i Professori componenti della Commissione della procedura per n. 1 posto/i di professore universitario di ruolo di prima fascia da coprire mediante chiamata ai sensi dell’art. 18, comma 1, della legge n. 240/2010, presso il dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" per il settore concorsuale 06/c1, settore scientifico-disciplinare MED/18 , bandita con d.r. n.1140 del 13/05/2016:

Prof. Giuseppe Petrella – Presidente della Commissione;
Prof. Pietro Forestieri – Componente della Commissione;
Prof. Diego Foschi – Componente della Commissione;
Prof. Giorgio Enrico Gerunda – Componente della Commissione;

risulta assente il Prof. Umberto Cillo perciò è impossibile la costituzione della Commissione nella pienezza dei suoi poteri:
Alle ore 13.00 perviene comunicazione del Prof. Umberto Cillo dell’impossibilità di partecipare alla riunione per sopraggiunto impedimento per improrogabili impegni clinici.
Il Presidente della Commissione – Prof. Giuseppe Petrella – preso atto dell’impossibilità di convocare la Commissione al completo, aggiorna la seduta a data da destinarsi e consegna i plichi dei candidati nella loro totale integrità alla Segretaria della Presidenza perché vengano custoditi


LA COMMISSIONE

Presidente PROF. GIUSEPPE PETRELLA

Componente PROF. PIETRO FORESTIERI

Componente PROF. GIORGIO ENRICO GERUNDA

Segretario PROF. DIEGO FOSCHI


-----------------------------------------------------------------

PROCEDURA PER N. 1 POSTO/I DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA DA COPRIRE MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL’ART. 18, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 240/2010, PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E CHIRURGIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "TOR VERGATA" PER IL SETTORE CONCORSUALE 06/C1, SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE MEDI 18, BANDITA CON D.R. N. 1140 DEL 13/05/2016.

VERBALE N. 3
VALUTAZIONE DEI TITOLI, DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE E DELL’ATTIVITA’ DIDATTICA

La Commissione esaminatrice della procedura di cui in premessa, si è riunita per la seconda volta il giorno 10/3/2017 alle ore 9.30 presso la Presidenza della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
La Commissione, constatato che sono trascorsi almeno 7 giorni dal 23/1/2017 , data in cui il responsabile del procedimento ha provveduto a rendere pubblici i criteri per la valutazione dei candidati, stabilisce di procedere all’esame dei titoli, delle pubblicazioni scientifiche e dell’attività didattica dei candidati, conformemente ai criteri stabiliti nella riunione preliminare.
I Commissari, presa visione dell’elenco dei candidati, fornito dall’amministrazione in busta chiusa, dichiarano, ai sensi dell’art.5, comma 2, del D.L.gs 1172/1948, di non avere alcun rapporto di coniugio ovvero un grado di parentela o affinità entro il quarto grado incluso con i candidati e che non sussistono situazioni di incompatibilità tra essi ed i concorrenti, ai sensi degli articoli 51 e 52 del codice di procedura civile.
La Commissione rileva che risultano pervenute n. 7 domande e che nessun candidato ha rinunciato formalmente a partecipare alla procedura in questione.
Ognuno dei membri dichiara, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del D.L.gs 1172/1948, di non avere alcun rapporto di coniugio ovvero un grado di parentela o affinità fino al quarto grado incluso con i candidati e che non sussistono situazioni di incompatibilità tra essi e i concorrenti, ai sensi degli artt. 51 e 52 del codice di procedura civile.
La Commissione, in ottemperanza alle indicazioni del bando in oggetto, (art 1, criteri generali di valutazione dei titoli e delle pubblicazioni) e in linea con quanto stabilito nel corso della riunione del 18/1/17, decide di attribuire valore preponderante, nella valutazione dei titoli e delle pubblicazioni, alla attività didattica e/o scientifica inerente la chirurgia dei trapianti di fegato e/o di rene.
Relativamente al candidato Giuseppe Sica, L’Ufficio Concorsi ha segnalato, con nota del 15/2/17, che alla domanda di partecipazione al Concorso non sono stati allegati il Curriculum vitae, l’elenco delle pubblicazioni e l’elenco dei titoli, così come richiesto dall’articolo 3 del bando. La Commissione, considerato che la mancanza di tali documenti non comporta l’esclusione del Candidato dal procedimento concorsuale, decide di procedere innanzitutto all’apertura del plico del Prof Giuseppe Sica contenente i titoli valutabili e le pubblicazioni. La Commissione accerta che il plico presentato dal candidato Prof. Giuseppe Sica contiene una busta separata e chiusa all’interno della quale si trova: Il Curricumlum Vitae (All. 1), l’elenco delle pubblicazioni (All. 2), l’elenco dei titoli (All. 3), la fotocopia del codice fiscale (All. 4), e la fotocopia del documento di riconoscimento (All. 5).
Seguendo poi l’ordine alfabetico la Commissione procede ad aprire i plichi prodotti dagli altri candidati ai fini della partecipazione alla procedura in questione.
Come prima operazione viene accertato che nessun candidato ha presentato un numero di pubblicazioni superiori al numero massimo indicato all’art. 1 del bando.

La Commissione prosegue con la valutazione dei titoli, delle pubblicazioni e dell’attività didattica e redige un “curriculum” dell’attività di ciascun candidato ed al termine formula un motivato giudizio collegiale che viene riportato allegato al presente verbale.

Prof. Nicola Di Lorenzo, profilo generale: Laurea 1984, Specialista in Chirurgia Generale nel 1989, Dottore di Ricerca in Microchirurgia nel 1994. Brevi periodi all’estero presso la J. Hopkins di Baltimora 1994, Università dell’Illinois di Chicago 2002-3. Ricercatore presso l’Università Tor Vergata dal 2002 al 2009, successivamente Professore Aggregato fino al 2011 e infine Professore Associato. Ha svolto attività di Coordinatore o Condirettore di molteplici programmi di ricerca, nessuno inerente all’attività trapiantologica. Membro di diversi comitati tecnico-scientifici in ambito chirurgico non trapiantologico. Titolare di numerosi insegnamenti presso il Corso di Laurea, le Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca e Masters dell’Università Tor Vergata. Membro dell’Editorial Board di Surgical Endoscopy e Minimally Invasive Therapy. Nessuna di queste riviste ha profilo trapiantologico. Titolare di brevetti in area tecnologico-chirurgica non trapiantologica.
Delle 20 pubblicazioni presentate nessuna è di carattere trapiantologico. In 12 di queste il suo apporto è preminente (primo o ultimo nome). H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 14.

Prof. Paolo Gentileschi, profilo generale: Laurea nel 1991, Specialista in Chirurgia dell’Apparato Digerente nel 1996. Due borse di studio nel 1992 e 1993 che gli permettono di frequentare la Cleveland Clinic - Cleveland e l’UCLA University - Los Angeles. Dal 2000 al 2001 Fellowship presso il Mount Sinai NY. Ricercatore dal 1995 e successivamente Professore Aggregato dal 2006, quindi Professore Associato dal 2015 presso l’Università Tor Vergata. Coordinatore di Master di II livello in Chirurgia dell’obesità. Co-investigatore di progetto di ricerca europeo dal 2010 al 2012: “Intestinal Microflora e NASH”. Docente presso corsi di Laurea e di Specializzazione dell’Università Tor Vergata. Dei 20 lavori presentati nessuno è di carattere trapiantologico. In 8 di questi il suo ruolo è preminente (primo o ultimo nome). H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 21.

Prof Giovanni Milito, profilo generale: Laurea 1973, Specialità in Chirugia Generale 1978 e 1984 in Chirurgia dell’Apparato Digerente. Ricercatore dal 1981 al 2000 quindi Professore Associato. Ha svolto attività di docenza presso le Scuole di specializzazione e il corso di Laurea dell’Università Tor Vergata. Visiting Professor presso la Cleveland Clinic Florida USA 2009. Membro dell’Editorial Board di diverse riviste scientifiche in campo colo-proctologico. Dei 20 lavori scientifici presentati nessuno è inerente l’area trapiantologica. In 13 il suo ruolo è preminente (primo o ultimo nome). H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 16

Prof Giuseppe Sica, profilo generale: Laurea nel 1990, Dottore di ricerca nel 1995, Ricercatore in Chirurgia generale dal 99 al 2011, 2002-2003 Consultant Upper Gastrointestinal and Hepatobiliary Surgery - Radcliffe Hospitals Oxford, dal 2011 Professore Associato in Chirurgia Generale, Direttore Master II livello in Chirurgia delle malattie infiammatorie croniche intestinali, Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale, sede di Tirana. Ha svolto attività di coordinamento con l’Università di Tirana su delega del Rettore dell’Università di Tor Vergata. Ha svolto ulteriori diverse attività di docenza nel contesto dei corsi di Laurea e delle Scuole di Specializzazione dell’Università Tor Vergata e del Nuffield Department of Surgery Oxford Radcliffe Hospitals e undergraduate tutor Medical School - Oxford University. Best teacher Oxford University (2002-3). E’ stato coinvolto in alcuni progetti co-finanziati inerenti le malattie infiammatorie intestinali e il training in laparoscopia. Il candidato presenta 20 pubblicazioni, nessuna delle quali inerente il trapianto di fegato o di rene. Allega un unico titolo (titolo n.13) inerente il trapianto di fegato e di rene di cui è co-autore: Monografia in Italiano “Modelli sperimentali nel trapianto di Fegato” edito nel 1998.
In 7 pubblicazioni su 20 ha ruolo di preminenza (primo o ultimo nome). H-Index verificato dalla Commissione 19 (Scopus)

Dott Pierpaolo Sileri, profilo generale: Laurea 1998, Specialista in Chirurgia Generale nel 2002, ha svolto alcuni periodi di ricerca all’estero con particolare riferimento alla University of Pittsburgh, alla University of Illinois - Chicago, ai Radcliffe Hospitals - Oxford in area trapiantologica. Ha svolto attività didattica presso le medesime Università. Dottore di ricerca in Robotica e innovazioni informatiche applicate alle scienze chirurgiche. Ha svolto attività di docenza presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Tirana. Ha conseguito un Premio per l’insegnamento nel 2001 - Università dell’Illinois. Ricercatore presso l’Università Tor Vergata dal 2008 e Professore Aggregato dal gennaio 2012. Ha conseguito molteplici finanziamenti di ricerca di cui uno in area trapiantologica. Delle 20 pubblicazioni presentate 7 sono inerenti alla chirurgia dei trapianti (fegato e rene 6 e una trapianto di intestino). In due di queste è primo nome. In 8 degli altri 13 lavori il suo apporto è preminente.
H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 22

Prof Vito Maria Stolfi profilo generale: Laurea 1984, Specialità in Chirurgia dell’Apparato Dirigente nel 1994 e nel 1989 in Anatomia Patologica. Fellowship presso la Cleveland Clinic – Cleveland (1989-94). Ricercatore in Chirurgia Generale dal 1998 al 2006 quindi Professore Associato dal 2007 ad oggi. Ha conseguito alcuni premi e borse di studio e in area di Chirurgia colo-rettale. Docente presso il Corso di Laurea in Ostetricia e diverse Scuole di Specializzazione dell’Università Tor Vergata. Dei 20 lavori presentati nessuno è inerente l’area trapiantologica. In 4 il suo ruolo è preminente. H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 16.


Prof Giuseppe Tisone, profilo generale: Laurea 1980, Due Specialità (Chirurgia Generale e Chirurgia Vascolare). Periodi all’estero/Fellowship: Mont Sainai NY, Moffitt Hospital San Francisco, Queen Elizabeth Birmingham , Addensbrook Hospital Cambridge, tutte con specifico riferimento alla Chirurgia dei trapianti d’organo. Ricercatore universitario in Chirurgia Generale dal 1984 al 2000, quindi Professore Associato. Titolare di insegnamento in Chirurgia Generale in molteplici Scuole di Specializzazione e nel corso di laurea dell’Università Tor Vergata, Direttore della UOC di Chirurgia dei Trapianti, Vice Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale, Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Chirurgia dei Trapianti dell’Università di Tor Vergata (XXIV-XXVI ciclo). Membro degli Editorial Boards di Liver Transplantation, Transplant International, Journal of Transplantation Digestive and Liver Disease. Presenta 20 pubblicazioni tutte inerenti la Chirurgia dei Trapianti (Trapianto di Fegato 15, Trapianto di Rene 5). In 6 lavori presenta un ruolo preminente (primo o ultimo nome). H-Index verificato dalla Commissione (Scopus) 30.


La seduta è tolta alle ore 16.00

Letto, approvato e sottoscritto seduta stante.

Roma lì, 10 marzo 2017

LA COMMISSIONE

Presidente Prof. Giuseppe Petrella _____________

Componente Prof. Pietro Forestieri _____________

Componente Prof. Diego Foschi _____________

Componente Prof. Giorgio Enrico Gerunda _____________

Segretario Prof. Umberto Cillo _____________


ALLEGATO 1 al verbale N. 3
(valutazione titoli, pubblicazioni, attività didattica)
GIUDIZIO COLLEGIALE

Candidato: Di Lorenzo Nicola
“Curriculum”
Il candidato vanta una lunga carriera di docente con una progressiva presa di responsabilità culminata nel ruolo di Professore Associato.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia miniinvasiva e bariatrica concretizzandosi in diversi titoli, pubblicazioni e numerosi brevetti. Nessuno dei titoli e delle pubblicazioni prodotti è inerente l’area trapiantologica. L’attività di docenza, non dedicata all’area trapiantologica, e stata congrua con i ruoli ricoperti.

Candidato: Gentileschi Paolo
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di docente di discreta durata culminata di recente nel ruolo di Professore Associato.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia metabolica e bariatrica concretizzandosi in diversi titoli e pubblicazioni. Nessuno dei titoli e delle pubblicazioni prodotti è inerente l’area trapiantologica. L’attività di docenza, non dedicata all’area trapiantologica, è stata congrua con i ruoli ricoperti.

Candidato: Milito Giovanni
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di docente di lunga durata culminata nel ruolo di Professore Associato nel 2000.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia colo-proctologica concretizzandosi in diversi titoli e pubblicazioni. Nessuno dei titoli e delle pubblicazioni prodotti è inerente l’area trapiantologica. L’attività di docenza, non dedicata all’area trapiantologica, è stata congrua con i ruoli ricoperti.


Candidato: Sica Giuseppe
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di docente di discreta durata culminata di recente nel ruolo di Professore Associato.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia delle malattie infiammatorie intestinali e in chirurgia miniinvasiva concretizzandosi in diversi titoli e pubblicazioni. Nessuno dei titoli e delle pubblicazioni prodotti con l’eccezione di un capitolo in monografia in italiano del 1998, è inerente l’area trapiantologica. L’attività di docenza, non dedicata all’area trapiantologica, è stata congrua con i ruoli ricoperti.


Candidato: Sileri Pierpaolo
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di Ricercatore con docenze a partire dal 2001 presso varie istituzioni straniere, gran parte delle quali in ambiente trapiantologico.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia colo-proctologica e trapiantologica concretizzandosi in numerosi titoli e pubblicazioni. Sette su 20 pubblicazioni presentate (di cui 2 a primo nome) sono di area trapiantologica. Il candidato ha conseguito molteplici finanziamenti di ricerca di cui uno in area trapiantologica.
L’attività di docenza è stata congrua con il ruolo ricoperto.

Candidato: Stolfi, Vito Maria
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di docente di lunga durata culminata nel ruolo di Professore Associato nel 2007.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia colo-proctologica concretizzandosi in alcuni titoli e pubblicazioni. Nessuno dei titoli e delle pubblicazioni prodotti è inerente l’area trapiantologica. L’attività di docenza, non dedicata all’area trapiantologica, è stata congrua con i ruoli ricoperti.


Candidato: Tisone Giuseppe
“Curriculum”
Il candidato vanta una carriera di docente di lunghissima durata culminata nel ruolo di Professore Associato nel 2000.

Valutazione titoli, pubblicazioni e attività didattica
La sua attività di ricerca si è espletata essenzialmente nell’ambito della Chirurgia dei Trapianti e della Chirurgia Epatobiliare concretizzandosi in numerosi titoli e pubblicazioni. Ha eseguito periodi all’estero/fellowship in 4 centri trapiantologici di alto livello. E’ coordinatore del Dottorato di Ricerca in Chirurgia dei trapianti presso l’Università Tor Vergata. Tutte le 20 pubblicazioni prodotte sono inerenti l’area trapiantologica. In 6 di queste presenta un ruolo preminente. E’ membro di Editorial Board di riviste internazionali di area trapiantologica. La produzione scientifica trapiantologica è risultata continua nel tempo. L’attività di docenza diffusamente dedicata all’area trapiantologica, è stata congrua con i ruoli ricoperti.




LA COMMISSIONE

Presidente Prof. Giuseppe Petrella _____________

Componente Prof. Pietro Forestieri _____________

Componente Prof. Diego Foschi _____________

Componente Prof. Giorgio Enrico Gerunda _____________

Segretario Prof. Umberto Cillo _____________


-------------------------------------------------------------------


PROCEDURA PER N. 1 POSTO/I DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA DA COPRIRE MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL’ART. 18, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 240/2010, PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E CHIRURGIA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "TOR VERGATA" PER IL SETTORE CONCORSUALE 06/C1, SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE MEDI 18, BANDITA CON D.R. N. 1140 DEL 13/05/2016.

VERBALE N. 4
VALUTAZIONE D’IDONEITA’ DIDATTICA

La Commissione esaminatrice della procedura di cui in premessa, si è riunita per la terza volta il giorno 3 Aprile 2017 alle ore 12.50. presso la Presidenza della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.per procedere alla valutazione dell’idoneità didattica conformemente a quanto stabilito nella seduta preliminare (“L’idoneità didattica verrà valutata nel corso di un colloquio che sarà sostenuto dai soli candidati che non appartengono al ruolo dei professori associati nonché dagli studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizioni di livello pari a quello oggetto del bando, sulla base delle tabelle di equipollenza definite dal D.M. 2 maggio 2011, n. 236. La valutazione dell’idoneità didattica terrà conto del livello di conoscenza, della chiarezza espositiva e della capacità di analisi critica e consisterà nella discussione di un tema, di carattere generale, relativo al Settore Scientifico-Disciplinare MED/18, a scelta del candidato, fra gli argomenti individuati dalla Commissione”).
La Commissione procede all’identificazione, a mezzo di idoneo documento di riconoscimento, del candidato presente, che firma la fotocopia di questo, che viene allegato al presente verbale (allegato n. 1).
Risulta presente il candidato:
Dott. Pierpaolo Sileri.
Argomento trattato: “La chirurgia mininvasiva nel trapianto di rene da vivente”. Il candidato inizia la lezione alle ore 13 e la termina nell’orario concesso.
Come da disposizione del Direttore Generale (Protocollo 10333 2017 del 23/3/2017) non si procede alla prova didattica del candidato Paolo Gentileschi in quanto risulta essere ancora ufficialmente in possesso della qualifica di Professore Associato (allegato 2)
Conclusa la valutazione in esame, la Commissione formula un giudizio collegiale che viene allegato al presente verbale (allegato n. 3).
Al termine dei lavori la Commissione, tenuto conto della valutazione dei titoli delle pubblicazioni scientifiche, dell’attività didattica e della valutazione d’idoneità didattica sostenuta dal solo candidato Dott. Pierpaolo Sileri, individua, all’unanimità, i candidati maggiormente qualificati a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato emesso il bando, nei seguenti candidati, dandone un ordine di preminenza:
1) Prof. Giuseppe Tisone;
2) Dott. Pierpaolo Sileri.
Per gli altri candidati, considerati i parametri di valutazione fissati, non si individua un candidato che possa ritenersi sufficientemente qualificato.

La Commissione procede quindi alla stesura della relazione finale.





Letto, approvato e sottoscritto seduta stante.



LA COMMISSIONE

Presidente Prof. Giuseppe Petrella

Componente Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Componente Prof. Pietro Forestieri

Componente Prof. Diego Foschi

Segretario Prof. Umberto Cillo





ALLEGATO 3 al verbale N. 4
(valutazione idoneità didattica e prova di lingua)
GIUDIZIO COLLEGIALE

Candidato: Pierpaolo Sileri
Valutazione idoneità didattica: Esposizione brillante ed esaustiva, corredata da recenti evidenze di letteratura e da ricca iconografia, anche personale. La parte finale della esposizione è stata tenuta in lingua inglese dimostrando buona padronanza linguistica.

LA COMMISSIONE

Presidente Prof. Giuseppe Petrella

Componente Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Componente Prof. Pietro Forestieri

Componente Prof. Diego Foschi

Segretario Prof. Umberto Cillo

__________________________________________________________________

pubblicato il 13/03/2017
Procedura per n. 1 posto di professore universitario di ruolo, di Prima fascia, da coprire mediante chiamata ai sensi dell’art. 18, comma 1, della legge n. 240 del 2010, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia per il settore concorsuale 06/C1 indetta con D.R. n. 1140 del 13 maggio 2016, il cui avviso è stato pubblicato nella G.U. n. 45 del 7 giugno 2016 (rif. 1239).

La valutazione di idoneità didattica della procedura in oggetto si terrà il giorno 3 aprile 2017 alle ore 12:00 presso la Sala riunioni della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Via Montpellier, 1 - 00133 Roma.
Ai sensi dell’art. 7 del bando, della procedura in oggetto, il candidato ammesso alla valutazione di idoneità didattica, in quanto non appartenente al ruolo dei professori associati nonché degli studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizioni di livello pari a quello oggetto del bando, sulla base delle tabelle di equipollenza definite dal D.M. 2 maggio 2011, n. 236:
- Dott. Pierpaolo Sileri

_______________________________________________________________
Pubblicata il 23/01/2017

PROCEDURA PER UN. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DIPRIMA FASCIA DA COPRIRE MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL’ART. 18, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 240/2010, PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E CHIRURGIA DELL’ UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA” PER IL SETTORE CONCORSUALE 06/C1, SETTORE SCIENTIFICO –DISCIPLINARE MED/18, BANDITA CON D.R. N. 1140 DEL 13.5.2016.


VERBALE N. 1 – SEDUTA PRELIMINARE


La Commissione esaminatrice della procedura di cui in premessa, nominata dal Magnifico Rettore con decreto n. 2486 del 16/11/2016 è composata da:
- Prof. Giuseppe Petrella, I^ fascia in servizio presso l’Università di Roma Tor Vergata – settore concorsuale 06/C1.
- Prof. Umberto Cillo, I^ fascia in servizio presso l’Unuversità di Padova – settore concorsuale 06/C1.
- Prof. Giorgio Enrico Gerunda, I^ fascia in servizio presso l’Università di modena e Reggio Emilia – settore concorsuale 06/C1.
- Prof. Pietro Forestieri, I^ fascia in servizio presso l’Università di Napoli “FedericoII” – settore concorsuale 06/C1.
- Prof. Diego Foschi, I^ fascia in servizio presso l’Università di Milano – settore concorsuale 06/C1.
Si è riunita per la prima volta il giorno 18 gennaio 2017 alle ore 11.00 in collegamento telematico, come previsto dall’art. 7 punto 1 del Regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia.
Si procede quindi alla nomina del Presidente nella persona del Prof. Giuseppe Petrella e del Segretario Prof. Umberto Cillo.
La commissione prende atto che dalla data del 17/11/2016 di pubblicazione sul sito di Ateneo del decreto rettorale di nomina decorrono i termini di tre mesi entro i quali la presente procedura deve concludersi.
Ognuno dei membri dichiara, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del D.L.gs 1172/1948, di non avere alcun rapporto di coniugio, ovvero un grado di parentela, o affinità fino al quarto grado incluso, con gli altri membri e di non aver riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I, titolo II, del libro secondo del codice penale.
I commissari prendono atto che nessuna istanza di ricusazione dei membri della Commissione, di cui agli artt. 51 e 52 del c.p.c., da parte dei candidati è pervenuta all’Ateneo e che pertanto la Commissione è pienamente legittimata a operare secondo norma.
La Commissione prende visione della legge 240 del 30 dicembre 2010 ed in particolare dell’ art. 18 comma 1 e del D.R. n. 1761 del 02/08/2016 con il quale è stato emanato il regolamento per la disciplina delle chiamate dei professori di prima fascia e seconda fascia ai sensi della predetta legge.
La Commissione passa quindi alla lettura del bando di procedura indicata in premessa e procede, nell’ambito dei criteri generali indicati allo’ art. 1 del predetto bando, a predeterminare i criteri per la valutazione dei candidati.
Nella valutazione complessiva la Commissione considererà i candidati che abbiano ottenuto risultati scientifici significativi, riconosciuti come tali dalla comunità scientifica internazionale. La valutazione delle pubblicazioni scientifiche sarà volta ad accertare la piena maturità scientifica, attestata dall’importanza delle tematiche affrontate e dal raggiungimento di risultati di rilevante qualità ed originalità. Sarà altresì valutata l’attività editoriale dei candidati, la capacità manageriale di ottenimento di fondi di ricerca e la loro gestione, la conduzione di attività di ricerca collaborativa internazionali.
Per quanto riguarda la valutazione delle pubblicazioni scientifiche la Commissione valuterà specificamente:
1. la coerenza delle pubblicazioni scientifiche con le tematiche in oggetto del concorso, con particolare riferimento a quelle relative ai trapianti di fegato e di rene;
2. l’apporto individuale dei candidati nelle pubblicazioni scientifiche in collaborazione;
3. la qualità della produzione scientifica, sulla base dell’originalità, del rigore metodologico e del carattere innovativo, e della attinenza al settore concorsuale, con particolare riferimento al trapianto di fegato e di rene;
4. la collocazione editoriale dei prodotti scientifici presso riviste di rilievo internazionale che utilizzino procedure trasparenti di valutazione della qualità;
5. la coerenza del numero e del tipo di pubblicazioni presentate con quanto indicato nel bando di concorso, nonché la continuità della produzione scientifica sul piano temporale;
6. la rilevanza delle pubblicazioni scientifiche nel campo della ricerca nel campo della Chirurgia Generale e dei Trapianti, con particolare riferimento al trapianto di fegato e di rene.
Per quanto riguarda i lavori in collaborazione con i Commissari della presente procedura di valutazione o con i terzi , al fine di valutare l’apporto di ciascun candidato, la Commissione stabilisce di prendere in considerazione soltanto i lavori dai quali risulti inequivocabilmente l’apporto del candidato.
L’idoneità didattica verrà valutata nel corso di un colloquio che sarà sostenuto dai soli candidati che non appartengono al ruolo dei professori associati nonché dagli studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizioni di livello pari a quello oggetto del bando, sulla base delle tabelle di equipollenza definite dal D.M. 2 maggio 2011, n. 236.
La valutazione dell’idoneità didattica terrà conto del livello di conoscenza, della chiarezza espositiva e della capacità di analisi critica e consisterà nella discussione di un tema, di carattere generale, relativo al Settore Scientifico-Disciplinare MED/18, a scelta del candidato, fra i seguenti argomenti individuati dalla Commissione:

- la Chirurgia mininvasiva nel trapianto di rene da vivente;

- Trapianto di fegato ortotopico;

- La Chirurgia mininvasiva del cancro del retto;

- Complicanze della colecistectomia e loro trattamento;

- Trattamento del morbo di Crohn nell’era dei farmaci biologici
















Al termine dei lavori la commissione individuerà, a maggioranza dei componenti, i candidati maggiormente qualificati a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato emesso il bando, in numero complessivamente non superiore al triplo dei posti messi a concorso.
Terminati i lavori, la Commissione, provvederà a consegnare il presente verbale al responsabile del procedimento per la prescritta pubblicità all’albo del settore concorsi, e sul sito http://concorsi.uniroma2.it.

Letto, approvato e sottoscritto.

La seduta è tolta alle ore 12.00.

Roma, 18 gennaio 2017

La Commissione:

Presidente Prof. Giuseppe Petrella

Componente Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Componente Prof. Pietro Forestieri

Componente Prof. Diego Foschi

Segretario Prof. Umberto Cillo

Home page Nuova Ricerca